14 marzo 2014

30 mesi di blog

Ho pubblicato il mio primo articolo di questo blog Dov'è l'architettura italiana? il 26 settembre 2011 e ciò vuol dire che sono già trenta mesi che scrivo su questo blog. Non sembra ieri.


Sul blog potete leggere già 119 articoli, che con questo che state leggendo sono già diventati 120; alcuni hanno il testo in inglese sotto, in coda a quello italiano, altri sono semplicemente la versione inglese del post pubblicato originariamente in italiano, ma non sono molti. 
Forse se il blog fosse in inglese, come qualcuno mi ha detto, potrebbe avere più lettori e sarebbe più "cool", ma io sono italiano e pur sentendomi europeo e internazionale, credo che alcune cose che penso e che scrivo abbiano un particolare significato proprio perchè sono scritte in italiano e a volte tradurle in inglese mi sembra quasi privo di senso.
L'esistenza di google traduttore poi ci ha impigriti, rendendo meno indispensabile la pubblicazione in inglese, anche se sappiamo bene tutti che quello che esce dal programma non è la stessa cosa che scrivere veramente l'articolo in inglese.

Nel frattempo tra le bozze qui sul blog ci si sono già più di 30 articoli da completare e pubblicare, tra i preferiti ho accumulato materiale per scriverne altri 15 o 20 e nella mente mi girano sempre varie idee su quello che vedo e leggo soprattutto sull'architettura e sulla città, per non parlare della montagna di fotografie che ho in archivio, soprattutto ma non solo di Roma.
Recentemente mi era venuta l'idea di aprire un altro blog proprio per pubblicare articoli meno scritti, con più foto, quindi più immediati e forse un giorno lo farò, ma per il momento va bene così, con altre varianti all'interno di questo che mi piace chiamare il mio taccuino di appunti.
Proprio perchè si tratta di appunti è normale che ogni tanto vadano riletti, fatelo anche voi mi raccomando, e credo che sia un ottimo momento per fare una rassegna del blog, che ha raggiunto ormai un buon livello di maturità.  

Si parla molto di architettura italiana naturalmente:   
alla ricerca di una panoramica delle opere più interessanti in qualche risposta 
puntando inaspettatamente a sud con sicilia contemporanea e grasso cannizzo e il riba 
per conoscere meglio gli studi più interessanti in Piuarch studio dell'anno 2013 

Trovate una piccola rassegna di alcuni libri interessanti sull'architettura in ordine sparso:  
Senza architettura di Ciorra in colleghi illustri 
l'Anticittà di Boeri e Contro l'architettura di Franco La Cecla in le colpe degli architetti 
il bellissimo minimum di Pawson un misto di parole ed immagini 
gli Scritti di architettura 1987-2012 di Barucci in preferisco il Bauhaus alla Garbatella
la Storia dell'architettura italiana 1985-2015 di Biraghi e Micheli in architettura italiana.

C'è un'attenzione particolare verso la città e il paesaggio, il suo sviluppo e la sua riqualificazione attraverso l'architettura e il disegno urbano: 
si riflette sull'urbanistica moderna in le corbusier e i pilotis,  
sullo stato di conservazione dell'architettura moderna in Architettura del Novecento,  
 
Non mancano informazioni su alcune interessanti iniziative istituzionali illustrate in: 

Roma è la mia città e la racconto molto spesso:
l'Università di Tor Vergata in Buone notizie, anzi Good News,
la nuova molto discussa piazza san silvestro e la Bibliotheca Hertziana
il quartiere di Porta di Roma in centralità bufalotta, la metro B1
città giardino aniene anche come l'hanno raccontata in il lato positivo
un po' di storia recente di un'area tra le più critiche in meier e l'ara pacis
il Foro Italico in american academy in rome. 

I temi della professione e del suo difficile rapporto con la burocrazia e la sempre più copiosa e confusa legislazione edilizia e urbanistica sono stati affrontati in 

Ho dato ampio spazio alla nuova Domus e in particolare agli editoriali del direttore Di Battista, protagonista di un  tentativo lodevole di ritorno ad una professione più responsabile in