5 aprile 2013

amare il proprio paese

Nel suo famoso libro Amate l'architettura l'architetto Gio Ponti, uno dei personaggi più noti e influenti nel panorama dell'architettura italiana del XX secolo, scriveva: 

amare l'architettura è amare il proprio paese



Un concetto che condivido pienamente, perchè in fondo è il pensiero che mi accompagna costantemente e potrei aggiungere che il titolo di questo blog sarebbe potuto anche essere più semplicemente "dov'è l'Italia?" e non avrebbe tolto nulla all'idea che lo guida.

Quindi se vi capita di imbattervi in questo blog e leggendo il titolo dov'è l'architettura italiana?, pensate: "ecco i soliti architetti, si capiscono solo tra loro", provate mentalmente a leggerlo come dov'è l'Italia?, perchè forse potrebbe diventare più interessante.

Se amare l'architettura è amare il proprio paese, è ancora più vero che le architetture che progettiamo e realizzamo noi architetti (quando ci riusciamo), sono i luoghi in cui tutti viviamo. 
Volete dire che questo non vi interessa?