11 maggio 2015

EU Mies Award 2015 - Philarmonic Hall in Poland

La Sala Filarmonica di Szczecin (Stintino, Polonia) progettata dallo studio italo-spagnolo Barozzi/Veiga (Fabrizio Barozzi 1976, Italia - Alberto Veiga 1973, Spain) è il vincitore del premio dell’Unione europea per l’architettura contemporanea - Mies van der Rohe Award 2015, come annunciato a Barcellona lo scorso 8 maggio.

Philarmonic Hall, Szczecin (Poland) by Barozzi / Veiga
Jury chaired by Cino Zucchi: This winning project finds a convincing formal and spatial strategy for a city which strives for a better future in a fast changing economy and social patterns, delivering a dignity to urban life and the same time enhancing the city’s specific historical identity with a contemporary “monument”.

Entrance Hall - ©Simon Menges
La Sala Filarmonica di Szczecin ospita una sala sinfonica per 1000 spettatori, una sala per la musica da camera che può accogliere 200 spettatori, uno spazio polifunzionale per mostre e conferenze, e un ampio foyer. Nella sua materialità, l’edificio è percepito come un elemento leggero: la facciata di vetro, illuminata dall’interno, procura percezioni diverse. L’austerità esteriore e la semplice composizione degli spazi interni di circolazione contrastano con l’espressività della sala principale e della sala da concerto rivestita in foglia d’oro.

Jury visit of The Philarmonic Hall
L’architettura è uno dei pilastri fondamentali del settore culturale e creativo in Europa. Offre impiego diretto a oltre mezzo milione di persone, e ad oltre 12 milioni di persone del settore edile. L’architettura fa parte dei settori culturali e creativi, che rappresentano il 4,5% del PIL dell’Unione europea.
Il Premio dell’Unione europea per l’architettura contemporanea - Mies van der Rohe Award riconosce l’eccellenza e incoraggia gli architetti a lavorare fuori dai propri confini nazionali, per contribuire alla costruzione di un’Europa più forte e più creativa, in linea con gli obiettivi delle strategie europee 2020.

EU Prize for Contemporary Architecture

Architecture is a gradual process that adapts to social, political and economic changes.
The Prize objectives aim at promoting and understanding the significance of quality and reflecting
the complexity of architecture’s own significance in terms of technological, constructional, social, economic, cultural and aesthetic achievements.


Architecture’s significance – linked with the construction market – has a social Impact and transmits a cultural message. Quality therefore refers to universal values of generic buildings, independent from their programmes: the essence of things rather than their formal values.